Palazzo Pretorio

Casa al Cantone ha il suo accesso sulla piazza che la divide da Palazzo Pretorio, magnifico panorama di cui si può godere se si guarda fuori dalla zona giorno della struttura.

Ma cosa rappresenta Palazzo Pretorio per il borgo medievale di Certaldo Alto?

Semplicemente, rappresenta e incarna la storia del paese.

Fu la prima dimora dei conti Alberti a partire dal XII sec. Per poi divenire palazzo di giustizia dove il Vicario esercitava il suo potere di giudice. Sono visitabili le prigioni civili e criminali, la cappella e gli alloggi privati del Vicario, la sala delle udienze e la foresteria.

Si può salire sul torrione del Palazzo attraverso il camminamento delle mura così da ammirare la campagna circostante Certaldo, e si può salire sulla torre dell’orologio da cui si può godere la vista del borgo nella sua totalità.

Sulla facciata e all’interno del Palazzo numerosi stemmi in marmo, in pietra, in terracotta invetriata rappresentano l’effigie della famiglia dei Vicari che a Certaldo hanno governato dal tardo medioevo sino alla nascita del Granducato di Toscana.

Nell’antica Chiesa adiacente al palazzo, oggi sconsacrata e in cui si svolgono i matrimoni con rito civile, si conservano affreschi e sinopie del XV e XVI sec. oltre all’importantissimo Tabernacolo dei Giustiziati (1464-65 ca.), attribuito a Benozzo Gozzoli.

Nel corso del Settecento il territorio del Vicariato di Certaldo viene via via ridotto fino alla definitiva soppressione nel 1789. Dopo questa data il palazzo fu prima svuotato di tutti gli arredi e le suppellettili, poi venduto per ricavarne private abitazioni (ben 15 di 2 o 3 stanze ciascuno).

Lo scempio si interruppe alla fine del XIX secolo quando la comunità di Certaldo riacquistò il palazzo, iniziando i lavori di restauro e di riqualificazione dell’intero immobile.

Oggi Palazzo Pretorio è sede di un importante museo ricco di numerose testimonianze storiche provenienti dal territorio, presta spesso alcuni suoi suggestivi spazi a mostre tematiche molto interessanti ed è visitato da un numero sempre crescente di turisti.

2018-02-22T11:37:04+00:00

Leave A Comment