Museo di arte sacra Certaldo Alto

Il museo di Arte Sacra di Certaldo si trova nel borgo medievale di Certaldo Alto precisamente nei locali che dal XV secolo ospitarono il convento dei frati agostiniani, ai quali si accede dall’ingresso sul chiostro della chiesa dei santi Jacopo e Filippo.Inaugurato nel 2001 con lo scopo di raccogliere preservare e valorizzare le importanti opere provenienti dai territori dell’antico vicariato, il museo di arte sacra insieme a Palazzo Pretorio e alla casa di Boccaccio forma il sistema museale di Certaldo.

Il patrimonio del Museo è ricco e vario e comprende diverse tipologie di oggetti: dipinti, sculture, oreficerie e paramenti, disposti in sezioni e secondo ordine cronologico. Una visita al museo di Arte Sacra fa percepire la ricchezza delle risorse del territorio permettendo di scoprire tesori d’arte in un contesto paesaggistico che ha evidenti legami con le opere esposte nei grandi musei delle città più conosciute. Ne esce un viaggio denso di emozioni e di scoperte.

La visita inizia dalla pinacoteca nel Salone, le cui finestre affacciano sulle mura della cittadina, dove sono esposti i dipinti più antichi dal Duecento al Cinquecento (Madonne duecentesche, Trittico di Ugolino di Nerio, Polittico di Puccio di Simone, opere di Cenni di Francesco), per proseguire nelle tre salette dedicate alle oreficerie conteneneti vetrine con autentici capolavori di arte orafa, molte delle quali provenienti da San Lazzaro a Lucardo e commissionate dalla famiglia dei Gianfigliazzi.

L’ultima delle sale di questa sezione custodisce il busto-reliquiario della beata Giulia eseguito da Paolo Laurentini nel 1652-1653.

Si accede quindi alla Sala dei paramenti (pianete, velo omerale, veli da calice e un parato in quarto) e poi all’elegante sala Compagnia chiamata così perchè ricavata nell’antica cappella (ancora oggi consacrata) della Compagnia della SS Annunziata, dove è possibile ammirare dipinti seicenteschi e un primo nucleo di sculture lignee di grandi dimensioni (San Nicola da Tolentino e San Giovanni di san Facondo di scultore senese del XVII secolo); il percorso si conclude nella Sala del Crocifisso in cui si ammira una collezione di dipinti, sculture e stampe provenienti da Villa Bardi di Barberino Val D’Elsa.

indirizzo: Piazza dei Santi Jacopo e Filippo 3, Certaldo Alto FI
www.prolococertaldo.it

2018-02-27T09:27:41+00:00

Leave A Comment